Home   Produttori   Arte Italiana

GARZOTTO ROCCO & FIGLI

Quando si parla della famiglia Garzotto non si può che parlare del mandorlato, questo goloso dolce la cui produzione avviene dal 1840, viene inventato e prodotto da Italo Garzotto che inizia a frequentare la bottega del nonno ad appena tredici anni. Italo apprende tutti i segreti del dolce veneto ed apre una Bottega Garzotto più grande.

Nel 1880 Garzotto apre il primo negozio in Piazza Garibaldi, che è ancora nello stesso luogo, ristrutturato nel 1923 e mantenuto fino ad oggi con le medesime caratteristiche, è una delle botteghe storiche di Cologna; anche l’ufficio della sede di produzione della famiglia Garzotto è sempre nello stesso luogo dal 1925.

Fu proprio la famiglia Garzotto col suo capostipite a progettare le tecnologie per costruire le prime impastatrici meccaniche per la creazione del Mandorlato. Gli strumenti creati facilitavano il lavoro dell’uomo ma non sostituivano il prezioso contributo affidato alle mani esperte. Oggi i custodi della ricetta che ha fatto la storia del madorlato in Italia, sono gli eredi di Rocco Garzotto, una famiglia che ha saputo mantenere intatto il gusto di una lavorazione antica.

La famiglia segue ancora attentamente e con cura tutto il processo di creazione del Mandorlato: dalla raccolta delle mandorle nuove, alla tostatura, dall’inizio della produzione del mandorlato al suo arrivo negli scaffali, tutto avviene sempre nello stesso modo, da oltre un secolo.

Il prodotto di punta della famiglia Garzotto ha ben 9 ore di lavorazione e nasce come dolce tipico del Natale, il mandorlato natalizio è fatto di quattro semplici ingredienti: miele, zucchero, albume d'uovo e mandorle.

Il segreto di questo famoso dolce del Natale dell’Azienda Garzotto Rocco & Figlio sta nella ricerca di materie prime di altissima qualità: miele di acacia siciliano, mandorle pugliesi e nocciole piemontesi acquistate intere, sbucciate, e tostate al momento.

Il Mandorlato di Garzotto è ottenuto con materie prime italiane rispettandone i profumi e sapori, secondo l’arte della pasticceria italiana.

L’azienda è stata da sempre molto attenta non solo al prodotto, ma, anche alle confezioni con cui vendeva il Mandorlato, conserva ancora dei cimeli importanti come i cofanetti d’inizio 900, le bellissime confezioni da cui trae ispirazione anche oggi. Infatti, la Garzotto Rocco & Figlio mantiene ancora oggi la produzione del mandorlato nelle scatole di latta tradizionali, un po’ aggiornate nel design.

Alcune delle prelibatezze Garzotto:

Dalla Latta Storica di Mandorlato nata per festeggiare i 180 anni dell'azienda, per fare un regalo elegante e ricercato con all’interno un assortimento di mandorlato al semplice Mandorlato in Latta, dei famosi contenitori in latta di Garzotto, si tratta di veri scrigni per conservare intatto il gusto di un prodotto tanto prezioso.
Il Pino Mandorlato, si sa, uno dei simboli del Natale o La Stecca 70% di Mandorlato Superiore, un Mandorlato friabile che si scioglie in bocca dal sapore equilibrato, con un intenso profumo di mandorle.
Una novità di Garzotto è anche la Stecca di Mandorlato Senza Zucchero.
Non si possono non annoverare in questa lista i meravigliosi Torroncini Morbidi ricoperti in ben cinque gusti: arancia, vaniglia, limone, cioccolato fondente e al latte.

Dallo stesso produttore